lunedì 14 maggio 2012

Ferro da stiro estremo


Oggi inizia l'attacco alla grande e non misurabile montagna dei panni da stirare. 
Ho un piano e procedo a piccoli passi:
- accompagnarli vicino alla finestra per distrarli con il panorama;
- convincerli che voglio solo sfoltire la cima;
- far credere di andare via per un giro in campagna;
- tenere un lungo discorso in cui esalto l'autonomia e l'indipendenza;
- suggerire modi per raggiungere l'auto-stiramento;
- lasciare loro il tempo per pensare;
- attaccare il ferro da stiro.

SALSA DI CRESCIONE




1 mazzetto di crescione
2 spicchi daglio
20 capperi
1 limone (succo)
olio extravergine d'oliva

Dopo aver pulito il crescione e averlo asciugato dell'acqua in eccesso tamponandolo in uno strofinaccio, frullare tutti gli ingredienti insieme. Aggiungere olio quanto basta per ottenere una cremina. Io preferisco mettere il succo di un limone e mettere meno olio.
Questa salsa è ottima per condire dei legumi lessi o insaporire un po' di seitan o tofu saltati in padella.

Season: la natura di stagione
Il crescione (Nasturtium Officinale) appartiene alla famiglia delle crocifere. Ha un sapore piccante e stuzzicante. Va usato sempre crudo, perchè con la cottura perde tutte le proprietà. 
Ricco di vitamina A, ben fornito di vitamina E e C, B1, B2 e PP, contiene anche calcio, ferro, zolfo, manganese, arsenico, rame, zinco e iodio.
E' antianemico, diuretico, tonico e depurativo. Utile per curare bronchi e polmoni, è un anticancro. Ha caratteristiche rimineralizzanti, sudorifere, espettoranti, aperitive. 
Potete raccoglierlo nei boschi, vicino ai corsi d'acqua oppure a mazzetti dal fruttivendolo. Oppure potete acquistare una busta di semi e piantarlo in un bel vaso. Proprio come dice il suo nome crescerà in fretta. Si usa per insaporire insalate e contorni, per condire paste e cereali oppure come ho fatto io per insaporire un secondo e i legumi. 
Informazioni tratte da L'alimentazione naturale di Nico Valerio.

33 commenti:

  1. oddio! li stiriiiiii! ;)
    sai, io ancora nn lo compro il ferro da stiro... sara freudiano?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non comprarlo...investi in un corso in cui ti insegnano a stendere benissimo ;)

      Elimina
  2. Devo prendere spunti dalle tue strategie..la mia montagna osserva un pò intimorita, buona settimana :-)

    RispondiElimina
  3. Ah ah ah...io ho usato le maniere forti...ridotto tutto all'essenziale, pochissimi panni che proprio non si stirano neanche se stanno addosso due giorni...per il resto le t-shirt dopo un secondo che le indossi sono stirate, idem i jeans...ma l'importante è che quando li stendo li spiaccico per bene e voila!!!!!
    Devo confessare di non aver mai usato il crescione...e misà di non averlo mai neanche incontrato da nessun fruttivendolo...:(
    Ma mi ha incuriosito, mi viene una domanda: e tipo pesto, con l'aggiunta di frutta secca per condire la pasta?...mmm mi ispira si!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eheh seguirò i tuoi consigli....anche per le tshirt...per i jeans già lo faccio :)
      secondo me come pesto è buonissimo...se non lo incontri...coltivalo :)

      Elimina
  4. Giro subito la tua strategia alla moglie....
    Hai mai avuto tentativi di fuga dal mucchio, quando hanno visto che attaccavi il ferro?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. le finestre sono ben chiuse...non possono andare lontano :)

      Elimina
  5. Mmm lo stiro...io usavo al strategia della radio o di un bel film x distrarmi :D
    Ma il crescione io resco a farlo solo germogliare, non lo trovo mica sennò :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. pure io cerco di intontirmi con lo stiro...è l'unica occasione in cui guardo la tv e pure le cose più demenziali....
      p.s. il crescione coltivalo in un bel vaso....io lo trovo in cooperativa dove acquisto frutta e verdura...ma poi l'ho piantato :)

      Elimina
  6. Oddio...siamo solo a lunedì e la "montagna" di panni da stirare è ancora li!!! un vero guaio...ci penserò domani và;))
    Ciao Lo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma si pensaci domani...io non potevo..il naturismo non è ancora del tutto legale

      Elimina
  7. Io stiro solo glia abiti del maritotigre del lavoro e le sue magliette e jeans.
    Mia suocera gli stirava mutande, calzini, vabbe' lei stira anche gli stracci per spolverare!!!!
    Appena andati a convivere la prima cosa che ho detto e' stata:
    Scordati quello che faceva tua madre!
    Io sono fissata ma mai come lei :)
    Lui ha annuito e nel frattempo mi chiese poi di esser sua moglie :)
    Ne deduco che va bene cosi ;)
    Il resto vien piegato a modo steso prima a modo, stop.
    Il mio ferro vien messo in funzione una volta ogni due settimane.
    Ripeto che adoro mia suocera, ma quando stira è piu forte di me, devo prenderla un poco in giro ^_^

    piesse*
    LO CARISSIMA , se tu stiri le mutande sappi che prendero' in giro anche te!
    :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tranquilla tesora...io non sono una fissata per lo stiro...anzi bleah...non stiro mutande, calze, pigiami, stracci, lenzuola, tovaglie....insomma solo magliette e camicie e quei pantaloni che lo richiedono...e che ho proprio rimandato tanto!!!!!

      Elimina
  8. La mia non è una montagna...è una risacca sul divano!

    Ma io il crescione lo vedo come una creatura mitica, non sono mai riuscita a trovarlo in nessun luogo! La ricerca però ora continua, colta da nuovo slancio. Un saluto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. allora trasforma nessun luogo in casa tua...prendi un bel vaso...butta i semini e aspetta.. e nemmeno tanto sai! fammi sapere

      Elimina
    2. Ottima strategia... ho solo da ridire sull'ultimo punto, ma il resto è perfetto! ;)

      Elimina
  9. Una volta stiravo tutto, adesso non stiro quasi nulla, magari le camicie di mio marito quando deve andare in viaggio di lavoro all'estero (qui sono tutti 'informali' non mette quasi mai la camicia) e una passata alle lenzuola e federe, ma neppure tutte. O stiro tovaglie e tovaglioli per i servizi fotografici, ma quello e' lavoro.
    In un certo senso mi dispiace, mi piaceva avere tutte le magliette stirate nei cassetti, e gli asciugamani pure, ecc. ecc. ma semplicemente mi manca il tempo, ho una vita stropicciata!!!

    RispondiElimina
  10. Lo, sei meravigliosa..... anche la montagna di panni da stirare... continua così forse ti daranno retta.... i miei lo fanno: autostirati.....

    RispondiElimina
  11. uhuhuhu!!!! Tasto dolente...fra domenica e ieri ne ho stirate due montagne.
    Ho scoperto un segreto però...non li trascuro più i miei pannucci...altrimenti poi diventa un incubo..un pò oggi un pò domani, mi faccio coraggio, e...accendo il ferro.
    Baci gallinella mia...
    p.s: sai che il crescione...ehm...non lo conosco?!

    RispondiElimina
  12. ahahaaah....se anche uno solo dei metodi da te utilizzati funziona, TI PREGOOOOOO dimmelo. Ho la mia bella piramidina di Cheope che aspetta da quel dì di essere sfoltita. Sono veramente incasinata. Quindi, se i tuoi ti dicono qualcosa, sappi che qui c'è qualcuno in attesa di aiuto!
    Un abbraccione mitica! Pat

    RispondiElimina
  13. Ah ma allora mi consolo, non è colpa mia se i panni tolti dallo stendino si accumulano lavatrice su lavatrice: è proprio nella loro indole formare una montagna! :) Cat

    RispondiElimina
  14. oddio che ridereeeeeeeeeeeee.....si si anche io adotto degli stratagemmi quando mi tocca proprio attaccare il ferro da stiro...perchè non mi piaceeeeeeeeeeeeee!!!
    Baci Elena :-))

    RispondiElimina
  15. Se c'è una cosa che odio è proprio quello di stirare ma la montagna aspetta anche me e nn ne vuole sapere di sfoltirsi!!!
    La salsa di crescione la trovo proprio gustosissima!!baci,imma

    RispondiElimina
  16. Che buona questa salsina!!!! Mi piace molto il crescione, ma ormai sui mercati non si trova più!!!! Che peccato!!!!

    RispondiElimina
  17. Sto aspettando i semini del nasturtium... Perchè di crescione per ora ho solo quello normale... Il lepidium sativum... E non quello che hai tu che sarebbe poi il watercress inglese!!! Speriam!!!
    Oggi ho postato prima ricettina per Salutiamoci!!!
    Spero presto l'altra! Baci

    RispondiElimina
  18. io odio stirare, ma il bucato non si stira da solo, tanto meno le camicie. ho risolto utilizzando le mega asciugatrici dei centri 24 ore su 24, faccio 3 lavatrici, porto ad asciugare per 40 minuti e nel frattempo mi leggo un libro, tiro fuori piego, porto a casa e infilo nell'armadio... provare per credere! perfetta la salsa, magari se la provo mi viene voglia di stirare??? ho appena inaugurato un contest con il tema pizza, in palio ci sono cesti di spezie e aromi Tec-Al,ti aspetto!!!

    RispondiElimina
  19. Mal comune mezzo gaudio...eppure conosco una signora che riesce a rilassarsi stirando.

    Buona serata.

    RispondiElimina
  20. ... scommetto che preferisci cucinare;)
    Silvia

    RispondiElimina
  21. Mai fare accumulare più di una lavatrice: per me è l'unico sistema per non far volare i panni dalla finestra :-D
    Bacio, Lò

    RispondiElimina
  22. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  23. ohhh cari amici che condividete con me il dramma dello stiraggio non mi avete proprio fatto sentire sola in questa tragedia :)

    vi ringrazio per i vostri bei racconti, per i sorrisi che mi avete regalato per i consigli....

    :) abbraccio collettivo :)

    RispondiElimina